AVES E SMOM: IL CENTRO DELL’ALTRUISMO, AL CENTRO DEL TERRITORIO

AVES E SMOM: IL CENTRO DELL’ALTRUISMO, AL CENTRO DEL TERRITORIO

Viterbo 27 maggio. Se da una parte il coronavirus continua a rendere necessario il distanziamento sociale anche in questa “fase 2”, dall’altra sta contribuendo alla realizzazione di nuove e varie forme di impegno solidale, in un contesto dove anche la nostra Forza Armata non esita, ancora una volta, a schierarsi a favore.

In uno scenario in cui il perdurare di questa emergenza sanitaria mondiale e dunque delle limitazioni a essa connesse sta inevitabilmente accrescendo il disagio economico nella popolazione, risultano sempre più capillari gli interventi dell’Esercito a livello territoriale. In linea con quei valori che marchiano a vita il tessuto della nostra divisa,  anche l’Aviazione dell’Esercito, a Viterbo, ha scelto di abbracciare la trama di solidarietà e vicinanza alla comunità locale, partecipando in massa alla colletta di prodotti alimentari e per l’infanzia organizzata dalla delegazione Viterbo-Rieti dell’Ordine di Malta.

Tale iniziativa, accettata di buon cuore dai baschi azzurri della Città dei Papi, ha coinvolto numerosi militari del Centro Addestrativo Aviazione dell’Esercito, del 4° Gruppo Squadroni di Sostegno dell’Aviazione dell’Esercito “Scorpione” e del 3° Reggimento Elicotteri Operazioni Speciali “Aldebaran”; accogliendo un’attiva partecipazione anche del personale impiegato in missione all’estero.  L’attività è stata condotta al fine di supportare quei cittadini in difficoltà che, in questo particolare momento storico, si ritrovano a usufruire del servizio di mensa gratuita offerta dalla Caritas Diocesana. I generi alimentari donati dai reggimenti contribuiranno a garantire così la somministrazione di numerosi pasti ai meno abbienti delle zone del Viterbese e del Reatino.

L’impegno della Specialità in questo delicato periodo ha visto e continua a vedere interventi a 360 gradi a livello nazionale e territoriale: difesa del territorio,  soccorso e  tutela del cittadino ma anche iniziative locali che spesso, come in questo caso, coinvolgono delegazioni impegnate nelle operazioni di attività assistenziale.

Testo del Maggiore Carla Broccolini COMAVES e foto ESERCITO a cura di AB-AviationReporter.com

90 Visite totali, 3 visite odierne