HAG – Fly Party 2019 – Bagnoli di Sopra

HAG – Fly Party 2019 – Bagnoli di Sopra

Da pochi mesi HAG per la prima volta dalla sua costituzione ha una propria sede operativa.

L’avio superficie “il Dominio di Bagnoli” è un posto bellissimo, con una pista incredibile, e con delle potenzialità elevatissime.

Al momento però la struttura è ancora in fase di avvio, sia come spazi che come strutture di supporto.

Eravamo indecisi se prenderci un anno di pausa con il nostro FLYPARTY o se fare comunque un’edizione “ridotta”, è prevalsa la volontà di farlo comunque.

Il FLYPARTY è senza ombra di dubbio diventato negli anni il più grande e spettacolare airshow di aerei storici in Italia, l’anno scorso abbiamo festeggiato i nostri 10 anni nel migliore dei modi, ma non dobbiamo dimenticarci che il FLYPARTY è prima di tutto un RADUNO, il FLYPARTY è il RADUNO annuale dei soci HAG, dei loro velivoli e dei loro simpatizzanti.

Questo aspetto si stava un po’ perdendo, fagocitato dall’ansia dello show e della spettacolarità.

Abbiamo deciso di ripartire dai rapporti tra le persone, dalla voglia di stare assieme a prescindere da “cosa ci sarà di nuovo quest’anno”.

Sarà un’edizione “di transizione” quindi, con un layout a terra diverso e limitato rispetto a quello che proporremo a partire dall’anno prossimo, ma non per questo meno spettacolare.

Happy Landings!

Andrea Rossetto Presidente Historical Aircraft Group

================================================================

Ho visto l’eccellente organizzazione del Fly Party promossa dall’ HAG (Historical Aircraft Group Italy), la location davvero speciale e impeccabili gli stand che hanno fatto da cornice stimolando la curiosità e l’interesse delle persone presenti. Lo scopo principale è stato quello di avvicinare i visitatori al mondo del volo, spiegare che questa passione può diventare realtà per tutti, si può essere piloti senza incorrere in spese eccessive, è sufficiente solo qualche piccolo sacrificio. 

Oggi è possibile “toccare con mano” aerei d’epoca e volanti. In questi anni il volo è ormai paragonabile alla guida di un’auto moderna, c’è molta elettronica, GPS sofisticati, mezzi con una strumentazioni davvero complesse ma che hanno reso la guida molto più semplice rispetto agli aerei d’ epoca come quelli presenti al Fly Party. Alcuni risalgono addirittura alla prima guerra mondiale, il Fokker DR-1 o il De Havilland Tiger Moth, passando poi alla seconda guerra con il T6 Texan e il DC-3 Dakota presente come special guess per l’anniversario dei 75 anni dello sbarco in Normandia, per arrivare infine al Cessna L-19 Bird Dog, richiamato in ambito militare (O-1 Bird Dog), aereo da osservazione, collegamento e ricognizione, più moderno e ripristinato dopo l’esperienza del Vietnam, nonché l’aereo del Presidente Rossetto.

Per la parte acrobatica non potevano mancare gli storici SF-260, della mitica e gloriosa ditta SIAI Marchetti, e il FALCO suo predecessore, sempre belli da ammirare.

Si può affermare che, seppure in versione ridotta, il Fly Party 2019 è stato decisamente più interessante, rispetto alle edizioni precedenti, a misura d’uomo e d’aereo. L’HAG manterrà la stessa linea per il prossimo appuntamento, nel 2020, che si terrà per la seconda volta alla Aviosuperficie Bagnoli di Sopra con molte più novità, aerei, invitati, stand etc.

L’HAG vi aspetta a braccia aperte, tutti saranno accolti, come sottolinea il Presidente, con grande entusiasmo, sia chi desidera arrivare in volo e chi semplicemente vuole solo visitare la location.

Testo & Foto Alessio L. a cura di AB-AviationReporter

10,895 Visite totali, 3 visite odierne