Aeronautica Militare – Arona Airshow

Aeronautica Militare – Arona Airshow

Le Frecce Tricolori a Cameri 

Sabato 2 luglio 2016 ore 14.30. Il caldo di stagione si fa sentire, con temperature molto alte. Le condizioni meteo sono variabili e per via della elevata umidità, immagino già che l’autofocus della mia reflex faticherà a fare il suo lavoro.

Grazie ad un caro amico in servizio presso la base aerea di Cameri, siamo stati invitati ad entrare nella installazione militare, sede del reparto industriale dedicato all’assemblaggio finale del nuovo F-35, per assistere alla preparazione degli equipaggi e dei loro velivoli che devono esibirsi sul Lago Maggiore, presso la località turistica di Arona, per l’Arona Airshow 2016. Una volta autorizzati, possiamo andare accompagnati, verso la linea volo e l’occasione ci consente di svolgere un reportage sull’evento.

Nel piazzale della base ci attendono i 10 Aermacchi MB-339A PAN “Frecce Tricolori” del 313° gruppo di Rivolto e l’elicottero HH-139 SAR (Search and Rescue, ricerca e soccorso) appartenente al 15° stormo di Pratica di Mare, base aerea dell’Aeronautica Militare italiana situata vicino a Roma, molto conosciuta per essere anche la sede del Reparto Sperimentale Volo. Gli addestratori MB-339 con livrea blu e tricolore sulle derive sono quasi pronti a mettersi in moto, ruggire verso il cielo per poi scatenarsi in figure perfette, grazie alla bravura dei piloti della nostra PAN – Pattuglia Acrobatica Nazionale “Frecce Tricolori”. Gli specialisti di terra assegnati ai velivoli sono già all’opera. Questi, sono tutti ragazzi normali; ma sono persone molto qualificate e preparate che verificano e controllano anche il più piccolo dettaglio perché tutto sia in ordine. Ogni cosa deve funzionare a dovere, prima della messa in moto. Queste operazioni, sebbene complesse, rappresentano la normale routine per questi professionisti. Tutto è preparato per far sentire in nostri piloti come parte integrante del loro aereo.

Le condizioni meteo sono variabili. Il primo ad andare in volo sarà l’elicottero HH-139. La torre di Cameri comunica l’autorizzazione all’equipaggio ad allinearsi sulla pista ed a prepararsi per il decollo. Tra il tempo necessario ai trasferimenti da e per Cameri verso la zona assegnata all’air display e la durata dello stesso, l’elicottero prodotto dalla società italo-britannica Agusta/Westland resterà in volo circa 25 minuti. Al rientro dell’HH-139 ci sono i 10 Pony della PAN già con i loro Rolls-Royce Viper Mk.632 accessi. I piloti, prima di salire a bordo, hanno svolto gli abituali controlli dettati dalla check-

list; il “walk-around” attorno all’aereo serve a verificare i portelli, togliere le “spine” di sicurezza, controllare le parti “mobili” e svolgere tutte quelle operazioni per poter volare in piena sicurezza.

Questi venerabili -339, tenuti in maniera maniaca-le dal personale di terra del 313° gruppo AA, sembrano nuovi di zecca come appena usciti dalla fabbrica e non dimostrano per nulla i loro quasi quarant’anni di vita. Una volta ottenuta la “clearance” per allineamento pista e decollo, la formazione parte alla volta della località di Arona, sul lago Maggiore, dove è prevista la esibizione odierna. Ancora una volta lasceranno a bocca aper-ta tutte le persone rivolto al cielo per ammirare la loro bravura.

L’eccellenza italiana … l’Italia che vola! Il nostro orgoglio più grande.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Total Page Visits: 1625 - Today Page Visits: 2